In primo piano Ospitalità

Airbnb, al via la campagna Ospitare in Lombardia

Informazione, chiarezza e promozione di un modello di ospitalità responsabile, per facilitare la ripresa del settore turistico nel rispetto delle regole. Va in questa direzione l’iniziativa di Airbnb, che insieme alle principali associazioni di host della Lombardia, OspitaMI e Ospiti per casa, attive a Milano e nelle province di Como e Lecco, ha presentato oggi la campagna Ospitare in Lombardia. Alla base l’idea di sensibilizzare i nuovi host – ma anche quelli che la pandemia ha bloccato nell’ultimo anno – verso attenzione alle regole e responsabilità.

Da oggi sulla piattaforma è attivo un hub dedicato, che spiega i passaggi principali per ospitare attenendosi correttamente alle normative regionali. Un focus particolare è riservato alle modalità per l’ottenimento e l’indicazione del Codice Identificativo Regionale (CIR), per il quale è stato previsto un campo apposito all’interno del pannello di controllo dell’annuncio. Un supporto concreto e utile, dato che gli host di Milano e della Lombardia figurano nella top 10 di quelli che ricevono più prenotazioni nella prima settimana di attivazione dell’annuncio.

“Secondo i nostri dati 1 italiano su 2 vorrebbe vedere più turismo dopo la pandemia, e 3 su 4 pensano che abbia effetti positivi per l’economia italiana. L’ospitalità in casa rappresenta una risorsa per la rapida ripresa del turismo lombardo, soprattutto a corto raggio e in luoghi meno conosciuti. Vogliamo cercare di rendere la vita più semplice a chi sceglie di rimettersi in gioco e dare supporto all’operato di Regione Lombardia e dei lavori dell’Assessore al turismo, marketing territoriale e moda, Lara Magoni, nel loro sforzo di legalità e trasparenza e di promozione di un modello di ospitalità responsabile” ha commentato Valentina Reino, Head of Public Policy di Airbnb Italia.

Formazione ad hoc e consulenza con Altroconsumo

Nel contesto dell’iniziativa, è stato organizzato anche un servizio di consulenza gratuita a cura di Altroconsumo, accessibile dalle pagine web. Il supporto degli esperti sarà disponibile fino a giugno. Gli host che richiederanno supporto saranno contattati direttamente da Altroconsumo, mentre Airbnb promuoverà l’iniziativa agli host via email e social.

Per gli host che intendono affittare la propria casa tramite la piattaforma sono stati inoltre programmati dei webinar con la collaborazione delle due associazioni di host della regione e parte della rete nazionale Host+Host. Tra le principali tematiche che verranno trattate, la conoscenza delle normative e dei regolamenti locali, nel tentativo di dare maggiore chiarezza ai diversi adempimenti burocratici.

La campagna Ospitare in Lombardia fa seguito all’iniziativa dell’estate scorsa, #SenzaPensieri, che ha tra l’altro introdotto per gli host Airbnb il supporto dei partner FlexTax e LexDo.it, rispettivamente per la gestione fiscale e la gestione di contratti.

Condividi?

    Warning: Trying to access array offset on value of type bool in /var/home/digitalmarketing/public_html/wp-content/themes/voice/core/helpers.php on line 2595

About the author

Redazione Extralberghiero.it

Leave a Comment