Extra News Property management

Alessia Palumbo: un’imprenditrice che sta ridefinendo l’ospitalità extralberghiera in Italia

L’extralberghiero italiano è ricco di storie imprenditoriali di successo: oggi vi raccontiamo quella di Alessia Palumbo, una donna che ha saputo trasformare una passione in una carriera che può essere di esempio a molte. Il suo percorso mostra come con audacia e determinazione si possono raggiungere grandi risultati e, partendo da zero, arrivare a creare un’azienda con oltre 50 persone. La sua avventura nel mondo degli affitti brevi è cominciata per caso, spinta dalla curiosità e dalla passione. Dopo aver lavorato come housekeeper, ha avuto l’opportunità di fare da commerciale per un resort nella zona del Franciacorta, dove ha conosciuto una persona, un cliente internazionale abituè del Resort, che l’ha introdotta nel mondo del property management. Da lì è nata la sua prima opportunità di gestire una casa vacanze, un compito che ha affrontato con entusiasmo e determinazione.

A soli 19 anni, nel 2011, Alessia fonda Time To Host, azienda di cui è tuttora CEO & Founder, che si afferma come una realtà di spicco nel settore dell’ospitalità alternativa, offrendo servizi nella gestione dell’housekeeping, ambito che le ha permesso di muovere i primi passi verso una comprensione approfondita delle dinamiche dell’ospitalità, partendo dalle basi. Le sfide che Alessia ha incontrato nel suo percorso sono state molteplici. Nonostante l’iniziale scetticismo dovuto alla sua giovane età, ha perseverato, facendosi strada con tenacia e impegno. Con il tempo, il suo business ha iniziato a crescere costantemente, passando da un singolo appartamento a un portfolio di 50 strutture.

Alessia Palumbo

Con il passare degli anni, l’offerta di Time To Host si è ampliata, e il periodo del covid è diventata un’occasione per un significativo upgrade aziendale. Alessia trasforma l’azienda in un punto di riferimento nel facility management specializzato per il mercato B2B, con l’obiettivo di fornire servizi eccellenti nelle attività no core e maggiormente time consuming, che permettano alle imprese di concentrarsi sui valori essenziali del proprio business. Con questa svolta Time to Host guadagna la fiducia di altre aziende del settore e comincia a crescere e a offrire servizi in tutta Italia: il team di Time To Host conta oggi 45 dipendenti esperti nel settore delle pulizie, più di 10 relationship manager, 7 mystery guest, 5 customer care agent e 25 operatori. L’azienda registra una continua crescita, con più di 500 attività mensili, oltre 400 stanze, più di 200 case in 5 Regioni, più di 450 clienti soddisfatti e 14 partner strategici sul territorio italiano. La composizione dell’azienda è prevalentemente femminile, con l’80% del personale costituito da donne, quasi tutte under 40.

Le operazioni di Time To Host si estendono in diverse città italiane tra cui Roma, Milano e Napoli, supportate da campagne marketing mirate, e si espandono anche in Liguria, Umbria e in nuove destinazioni previste tra il 2024 e il 2026. Il sogno di Alessia è quello di oltrepassare i confini nazionali, puntando alla Spagna come prossima meta. I nuovi orizzonti su cui l’azienda e Alessia stanno lavorando includono anche eventi di grande portata come il Giubileo del 2025 a Roma (con apertura della Porta Santa l’8 dicembre 2024) e le Olimpiadi invernali di Milano – Cortina 2026, progetti ambiziosi che riflettono la visione e l’ambizione di Alessia nell’arco della sua avventura imprenditoriale, che proprio in questi giorni compie 13 anni ed è stata festeggiata con un video celebrativo sui social mostrando l’evoluzione e i successi ottenuti, concludendo con un claim emblematico: “It’s time to talk about us”.

Oltre ai servizi, Time To Host si impegna anche nella formazione con il Super Host Training Camp, un percorso creato per formare futuri Property Manager di successo, disponibile sia in versione on campus che online. Attraverso questo programma, Alessia, con il supporto di docenti ed esperti, ha condiviso le sue conoscenze e esperienze, aiutando gli aspiranti property manager a comprendere a fondo il settore degli affitti brevi e ad affrontare le sfide con fiducia e determinazione. Gli obiettivi del corso sono: imparare un metodo e gestire immobili attraverso gli affitti brevi; capire quali sono le principali attività per un Property Management di successo e massimizzare i guadagni e minimizzare i rischi, conoscendo gli operatori più importanti del mercato degli affitti brevi. La versione on campus verrà replicata a fine anno, a Napoli, città in cui Alessia Palumbo è nata, e che ospiterà anche il Time To Host Event 2025, un grande meeting dedicato interamente al mondo degli affitti brevi.

Alessia Palumbo ha anche condiviso la sua esperienza e le sue competenze anche attraverso la scrittura. Il suo libro, “L’arte del Property Management. Come costruire un business a 5 stelle”, non è solo una guida pratica al mondo del property management ma anche un racconto che intreccia vita personale e professionale, evidenziando le sfide e le soddisfazioni di un percorso imprenditoriale di successo.

Condividi?

About the author

Redazione Extralberghiero.it

Leave a Comment