In primo piano Strategia e Business

I tour operator specializzati in affitti di location di lusso: Homelike Villas

Written by Giacomo Zoppi

Dopo aver avuto modo di conoscere realtà che hanno uno storico importante come Raro Villas e una diffusione capillare come Italian Way, procediamo nel nostro percorso di approfondimento dei Tour Operator Italiani specializzati nell’affitto di location di lusso. In questo episodio conosceremo, assieme ad Alessandro Teloni che ricopre il ruolo di vice General Manager, una realtà in rapida espansione come Homelike Villas e che si caratterizza per la capacità di costruire, grazie ad una figura innovativa per il settore, un rapporto person-to-person con ospiti e proprietari.

Alessandro, presentaci la tua azienda e dicci cosa la rende unica.
La nostra azienda nasce nel 2017, con il primo TO Villas in Italy srl, con marchio Homelike Villas, con l’obiettivo di dare maggiore visibilità alle strutture extra-alberghiere nel centro Italia, duramente colpite dal terremoto del 2016.
Il nostro core business è quindi l’incoming, specializzati in affitti di Ville di qualità con piscina, in esclusiva per i nostri clienti.
La nostra azienda oggi vanta circa 240 Ville in tutta Italia e una rete commerciale di 30 Consulenti Ospitalità , Viaggi e Vacanze che operano nel territorio nazionale occupandosi dell’acquisizione di nuove strutture , della vendita e dell’assistenza verso i nostri clienti che soggiornano nelle nostre strutture.
Siamo speciali perchè non siamo un semplice portale online o un classico Tour Operator che offre i suoi “prodotti” online o offline, ma stiamo sviluppando una rete commerciale sempre più ampia di Consulenti Ospitalità, Viaggi e Vacanze , per garantire ai nostri ospiti un reale servizio di assistenza in loco, dedicandosi all’accoglienza del cliente e cercando di far scoprire i nostri magnifici territori e esperienze possibili, in modo da far conoscere l’Italia quella meno conosciuta ma non meno interessante.
Questo ci permette di poter fidelizzare i nostri clienti e diventare dei punti di riferimento per i loro viaggi in Italia, puntando sulle relazioni e facendolo sentire unico e importante.

Quali sono le aspettative per il 2021?
L’ aspettativa per il 2021 è innanzitutto quello di riuscire ad avere un portfolio di almeno 300 Ville in tutto il territorio nazionale, costruito dalla nostra rete commerciale di Consulenti Ospitalità, Viaggi e Vacanze che puntiamo a far crescere di almeno 60 persone entro la fine di Giugno 2021. In termini di risposta di mercato , crediamo che la risposta anche quest’anno sarà molto positiva, sopratutto dal mercato Italiano, con una percentuale in crescita rispetto al 2021 di stranieri. La nostra aspettativa è quella di poter lavorare meglio rispetto al 2020, sulle booking windows che lo scorso anno per ovvi motivi sono state a ridosso dell’alta stagione, mentre oggi la sensazione è quella di poter lavorare con anticipo e quindi avere dei picchi di prenotazioni tra Marzo e Aprile 2021

Quali sono le più grandi sfide che vi aspettate di dover fronteggiare quest’anno?
Sicuramente la sfida più grande sarà quella di raggiungere l’obiettivo economico di un +100% rispetto al 2020 di fatturato, consapevoli che il nostro portfolio di strutture associate è decisamente aumentato (+40%) e sopratutto la nostra forza vendita ovvero i nostri Consulenti Ospitalità Viaggi e Vacanze. Sarà strategico quindi riuscire a reclutare nuove figure qualitativamente valide che possano contribuire alla crescita della nostra realtà , anche in territori meno battuti come il Nord Italia e le Isole.
Stiamo selezionando oltre 150 nuovi Consulenti Ospitalità, Viaggi e vacanze e l’aspettativa è quella che tale numero crescerà esponenzialmente e dovremmo far fronte ad una cernita molto accurata ma ad alto valore aggiunto, per la nostra azienda e quindi per i nostri fornitori e clienti.
Un progetto sicuramente non meno importante è quello di consolidare le nostre partnership nel mondo dedicate a rafforzare il nostro brand all’estero, tramite figure dedicate e professionali che fungeranno da nostri Country Manager per i vari paesi che risultano essere per noi importanti in termini di presenze annuali.
Abbiamo già selezionato dei professionisti affermati nel prodotto Italia, che hanno apprezzato molto il nostro prodotto e la nostra filosofia aziendale, oltre che al nostro business model. Con loro l’augurio è quello di formalizzare accordi di collaborazione che possano essere sempre più concreti in termini di risultati per poter diffondere il nostro Brand Italia nel mondo, più di quanto già lo sia.

Il vostro budget dedicato al digital marketing è cambiato rispetto al 2020? In che percentuale? Quali sono i messaggi che secondo voi avranno maggior leva con i clienti?
In termini di budget sicuramente abbiamo voluto fare qualcosa che potesse confermare le aspettative generali. Abbiamo quindi dedicato un budget superiore del 100% rispetto allo scorso anno. E’ in programma , come lo scorso anno, uno spot pubblicitario nelle maggiori testate televisive Italiane oltre alle varie campagne che stanno dando riscontri molto interessanti.
Sicuramente il wedding di stranieri , che vogliono coronare il loro sogno in Italia, è la nicchia di mercato che sta rispondendo meglio fin dagli inizi di Dicembre 2020 e ancora oggi lo stiamo portando avanti con numerose richieste.
Per i “messaggi da diffondere” siamo sicuramente fermi sui nostri principali valori aggiunti ovvero in primis il nostro Consulente Ospitalità viaggi e Vacanze , ma anche la garanzia di poter fare una vacanza serena e senza pensieri con le nostre nuove coperture assicurative che ci permettono di rimborsare fino al 100% in caso di annullamento motivato (incluso il Covid) o addirittura rimborsi spesa per eventuali prolungamenti dei soggiorni dovuti a quarantene obbligatorie. Infine stiamo proponendo la possibilità di confermare il proprio soggiorno, pagando delle comode rate mensili, senza alcun interesse aggiunto. Le motivazioni ci sono e i nostri clienti sembrano approfittarne!!!

L’assenza di attività fieristica avrà secondo voi un impatto nella realizzazione di partnership internazionali? Come vi state muovendo?
Abbiamo già diverse partnership attive in mercati strategici e funzionali come la Germania, l’Olanda e il Belgio con dei Country Manager che stanno sviluppando insieme a noi il mercato interno e facendo conoscere la nostra offerta ai turisti che da anni visitano abitualmente il nostro territorio.
Sicuramente il nostro obiettivo è quello di sviluppare fortemente i paesi Scandinavi con forte potere di spesa e amanti da sempre dei nostri panorami e temperature, interessanti per il nostro business per le loro abitudini di viaggiare in periodi diversi dall’altissima stagione.
Infine, ci stiamo preparando per la ripartenza post covid del mercato USA e Canada, che sicuramente ricopre una fetta decisamente importante di mercato e siamo pronti ad accoglierli a braccia aperte quando le frontiere torneranno ad aprirsi e tutto tornerà alla normalità , come oramai da tempo attendiamo.

Condividi?

About the author

Giacomo Zoppi

Leave a Comment