In primo piano OTA e Tecnologia

Le novità invernali di Airbnb: calendari a 12 mesi, assicurazione AirCover e verifica velocità Wifi

Written by Domenico Palladino

Airbnb ha presentato la sua Winter Release, una serie di oltre 50 aggiornamenti della piattaforma che si aggiungono ai cento e più lanciati con Airbnb 2021 lo scorso maggio e pensati per rendere l’attività di hosting più semplice e rispondere alle numerose e nuove necessità dei viaggiatori. Le principali novità riguardano:

  • AirCover – Una protezione assicurativa completa e gratuita per tutti gli host.
  • Un nuovo strumento di traduzione: Translation Engine – La più avanzata tecnologia di traduzione mai offerta alla nostra community.
  • Attenzione all’accessibilità – Ogni caratteristica e elemento di accessibilità di un alloggio viene esaminato per verificarne la veridicità al 100%.
  • Sono (sempre più) flessibile – I guest potranno cercare alloggi unici anche con 12 mesi di anticipo.
  • WiFi verificato – Il nostro nuovo strumento verifica la velocità del WiFi negli alloggi.
  • Sezione “Viaggi” ancora più smart – La sezione “Viaggi” viene ridisegnata per avere tutti i dettagli di una prenotazione a disposizione.
  • Estensione della funzione “Chiedi a un Superhost” – I nuovi host potranno comunicare 1:1 con i Superhost.

+ altri 46 aggiornamenti.

“Per Airbnb, il 2021 è stato un anno di incessante ricerca volta a perfezionare il nostro servizio. Con la Airbnb 2021 Winter Release forniamo ai nostri utenti più di 150 aggiornamenti e innovazioni. Questa è la nostra idea di design applicato: migliorare costantemente ciò che offriamo, adattandolo al mondo che cambia. Per la prima volta in assoluto, milioni di persone possono viaggiare sempre, in ogni luogo, per tutto il tempo che desiderano. Possono persino vivere ovunque su Airbnb. Questa è la rivoluzione dei viaggi”. – Brian Chesky, CEO e co-fondatore di Airbnb

L’assicurazione AirCover

Airbnb offre una protezione completa, che prevede per ogni host una garanzia contro i danni di 1 milione di dollari e una copertura di responsabilità di 1 milione di dollari. AirCover include anche la protezione contro la perdita del guadagno, la protezione dai danni causati da animali domestici, la protezione per il servizio di pulizia e altro ancora.

Già dieci anni fa, Airbnb è stata pioniera nella protezione degli host, con l’introduzione della prima Host Guarantee del settore. Oggi, dopo dieci anni di studi sulla base dei feedback ricevuti, abbiamo reinventato il programma, ampliandolo e offrendo pagamenti più rapidi.
AirCover è sempre inclusa e gratuita per tutti gli host, nuovi e già esistenti. Con AirCover, gli host hanno diritto a:

  • $1M di protezione contro i danni
  • $1M di copertura di responsabilità
  • Protezione contro la perdita di reddito e delle entrate
  • Protezione dai danni causati da animali domestici
  • Protezione per un’attenta pulizia
  • Finestra di archiviazione di 14 giorni
  • Rimborsi più veloci
  • Tracciamento più rapido per i Superhost

Translation Engine

Online c’è un nuovo motore di traduzione: la qualità migliora del 99%Con il ritorno dei viaggi oltre i confini nazionali, il nuovo motore di traduzione di Airbnb offrirà un’esperienza più fluida ad host e guest in oltre 60 lingue. Attraverso questo strumento, non sarà più necessario cliccare sul pulsante per visualizzare il testo in un’altra lingua, ma le descrizioni e le recensioni verranno tradotte automaticamente. Sulla base dei risultati di uno studio effettuato sulle dieci lingue più utilizzate sulla piattaforma commissionato da una delle migliori società di valutazione di traduzioni automatiche, il nuovo motore di traduzione migliora la qualità degli annunci su Airbnb di oltre il 99%. Inoltre, grazie ad un sistema di analisi dei dati e delle informazioni, è in grado di migliorarsi e diventare sempre più intelligente man mano che viene in contatto con nuovi contenuti.

Revisione dei filtri legati all’accessibilità

Abbiamo sviluppato un metodo per esaminare l’accuratezza dei filtri di accessibilità. Gli host devono semplicemente inviare delle foto relative agli elementi dell’alloggio e ai filtri di accessibilità che hanno impostato; queste immagini vengono poi controllate da un team specializzato. Ad oggi, abbiamo esaminato e confermato l’accuratezza di 100.000 filtri di accessibilità in 25.000 alloggi in tutto il mondo.

Velocità del WiFi verificata

Un WiFi veloce e affidabile è tra le richieste più frequenti: quest’anno infatti gli ospiti Airbnb hanno utilizzato il filtro “WiFi” oltre 288 milioni di volte. Oggi gli host possono testare la connessione Internet del loro alloggio dall’app di Airbnb e permettere anche ai guest di verificarne la velocità.

Date prenotabili a 12 mesi

Airbnb ha deciso di ampliare l’intervallo di date flessibili per la ricerca di un alloggio da 6 a 12 mesi (mentre in modalità classica le date sono ricercabili fino a due anni). Inoltre sta migliorando la funzione I’m Flexible per includere quattro nuove categorie di soggiorni unici: case imme off-grid, ski-in/ski-out, luxe e alloggi particolari.

Sezione “Viaggi” più smart

é stata ridisegnata la sezione “Viaggi” affinché possa includere tutte le informazioni del viaggio in un’unica pagina. La sezione, più smart e intuitiva, offre ora un pratico conto alla rovescia per il soggiorno, i dettagli del check-in, le prenotazioni attuali e future e alcuni suggerimenti personalizzati per le Esperienze. I viaggiatori potranno così dedicare meno tempo alla pianificazione e avranno più tempo per godersi la destinazione.

Espansione della funzione “Chiedi a un Superhost”

La funzione “Chiedi a un Superhost” permette a chiunque sia interessato a ospitare su Airbnb di entrare in contatto con uno dei nostri host più esperti per ricevere consigli personalizzati. Dal lancio, la funzione è stata utilizzata da più di 60.000 potenziali host. Da ora è disponibile in oltre 30 lingue in 196 paesi. I potenziali host possono essere associati ai Superhost in base alla loro posizione, lingua e annuncio. Come ulteriore vantaggio, i Superhost possono fornire suggerimenti per completare la pagina di un annuncio e sono a disposizione dei potenziali host durante la prima prenotazione.

AirCover, revisione dei filtri legati all’ accessibilità, velocità del WiFi verificata, Sono (ancora più) flessibile e l’espansione della funzione “Chiedi a un Superhost” sono disponibili per tutti da oggi, mentre il nuovo motore di traduzione e la sezione “Viaggi” aggiornata lo saranno entro la fine dell’anno.

Condividi?

About the author

Domenico Palladino

Domenico Palladino è giornalista economico specializzato nel turismo e consulente di digital marketing. Ha scritto per Hoepli "Digital Marketing Extra Alberghiero"

Leave a Comment